Una manna dalle Madonie

“Siamo gli unici produttori di manna da frassino in tutto il mondo.” - Mario Cicero

Un giorno con i frassinicoltori di Castelbuono a estrarre la manna dai frassini, a osservare tutte le fasi della sua produzione e a scoprire le infinità proprietà che la rendono così preziosa attraverso una degustazione.

La manna da frassino si produce solo in Sicilia, nelle Madonie. In passato c’erano migliaia di ettari di frassineti, soprattutto nella parte nord occidentale della regione; poi, nel tempo, si sono ridotti a 250, concentrati nel territorio di Castelbuono, di cui solo il 20-30% ancora produttivo.

E non a caso, proprio qui c’è la sede dell’Università di Palermo di Conservazione e Valorizzazione della Biodiversità.

La manna è una preziosa linfa, che almeno una volta nella vita (nel periodo estivo) bisogna provare ad estrarre: si incide la corteccia con il mannaruòlu, fuoriesce una sostanza azzurrina resinosa, poi con la rasula si raschia quella che resta nei solchi della corteccia e con una grande foglia di ficodindia si raccoglie la parte colata a terra. Una volta esposta al sole, si rapprende e si solidifica formando stalattiti biancastre. Un vero spettacolo.

La manna che scivola a stalattite e non entra in contatto con la corteccia è la più pregiata, quella purissima: viene chiamata “eletta” dal Presidio Slow Food, nato per migliorare la tecnica di produzione, tutelare questo prodotto da possibili contraffazioni e aumentare la manna di elevata qualità.

Se non dovesse essere periodo di raccolta, potete comunque recarvi tra i frassini per una degustazione del prodotto: la manna viene utilizzata come dolcificante naturale, nella pasticceria in dolci come il mannetto, ovvero il panettone con la manna, o nella cosmesi e nell’industria farmaceutica, in quanto sostanza detossinante.

Ma la manna non è un prodotto prezioso solo dal punto di vista salutare; lo è anche dal punto di vista economico. Infatti, la coltivazione del frassino da manna è stata l’attività prevalente delle famiglie madonite fino al secondo dopoguerra, tanto che veniva solo venduta, più che consumata. Pensare che è stata talmente importante nell’economia locale, che moltissimi padri grazie al ricavato della sua vendita, hanno potuto far studiare e viaggiare i loro figli. Per fortuna non sono andati tutti lontano: due frassinicoltori hanno aperto a Palermo il primo negozio dedicato alla manna e ai suoi derivati. Insomma, una vera manna dalle Madonie.

Ideale

Appassionati di agricoltura e di prodotti rari; sostenitori e ricercatori di biodiversità.

Bisogno

Curiosità di conoscere questo prodotto antico e prezioso; abbigliamento e scarpe comode o stivali di gomma da campagna in caso di raccolta.

Incontrerai

Mario Cicero, giovane produttore di manna, sua moglie Laetitia Bourget e altri frassinicoltori; i pasticceri locali.

Durata

1h

Quando

  • Lunedì: 10:00 - 18:00
  • Martedì: 10:00 - 18:00
  • Mercoledì: 10:00 - 18:00
  • Giovedì: 10:00 - 18:00
  • Venerdì: 10:00 - 18:00
  • Sabato: 10:00 - 18:00
  • Domenica: 10:00 - 18:00

Incluso

Dimostrazione del processo di estrazione della manna, assaggio di manna.

Non incluso

Transfer fino al luogo della visita.