Ballarò e il Capo: i mercati storici di Palermo

Due mercati storici di Palermo conosciuti in tutti il mondo per la loro unicità

Per scoprire l’anima di Palermo è indispensabile visitare i mercati rionali del centro storico. Un mix di colori, profumi, folklore e magia.

 

“Si vucìa, s'abbannia, Ballarò è magia!”

Il mercato di Ballarò è il più antico e il più grande tra i mercati della città. La strada è letteralmente invasa dalle cassette di legno contenenti soprattutto frutta e verdura che viene continuamente abbanniata, urlata, cantilenata per reclamizzare la buona qualità e il buon prezzo dei prodotti.

La domenica mattina dalle prime ore dell’alba il quartiere si trasforma in un enorme mercato di oggetti usati di ogni tipo, televisori, giradischi antichi, mobili, quadri, abbigliamento e antiquariato. Se si arriva alle prime ore del giorno si possono fare veri affari, ma la regola è…contrattate sul prezzo!

 

Ballarò è integrazione

Insieme al quartiere di Santa Chiara, Ballarò rappresenta un esempio di integrazione tra la realtà locale e realtà lontane soprattutto dell’Africa. Passeggiando tra i vicoletti, a volte avrete l'impressione di non essere a Palermo, ma è questo che la rende una zona affascinante.

La sera la piazza di Ballarò si riempie di giovani che si riuniscono qui per bere qualche birra o per cenare in uno dei piccoli locali che offrono ottimi piatti della cucina tradizionale palermitana a prezzi davvero popolari come: pasta all’anciova, la parmigiana o il bollito.

 

Il mercato del Capo

Il Capo è il mercato del pesce per eccellenza. Tra una bancarella di pesce pregiato e una di pesce povero,vi si trovano profumatissime e coloratissime spezie, dolci siciliani e splendide chiese da visitare, magari dopo aver fatto una pausa in una delle tante trattorie nascoste tra le piccole vie che offrono la possibilità di un pranzo con ottimi piatti espressi economici.

 

Dopo aver letto tutto questo non vorrai mica perderti l'esperienza di vivere i mercati con una guida esperta?

Questi sono i tour che ti consigliamo: